Conosci la maschera

  • Home
  • Castelein e Casteleina

Castelein e Casteleina

Anagrafica

    Classificazione:
    Periodo Storico:
    Regione:
    Associazione:

Il carnevale di Castelnovo di Sotto (Reggio Emilia) trae origine, fin dal 1885, dalla cultura e dalla civiltà del mondo contadino e si è espresso sempre attraverso burle carnevalesche, recite e mascherate. La maschera simbolo di questo evento è al Castlein (abitante del borgo all’interno delle mura del castello): è una maschera di recente fissazione (1994) con la berretta calata sulle orecchie, con le scarpe grosse da contadino e con i suoi calzoni “ascellari”.

La sposa del “castlein” è la Castleina, e viene da Cavriago (RE), di recentissimo conio (2010), e riprende appunto il toponimo cavriaghese della Castellina (che è un insediamento agricolo.

Il carnevale di Castelnovo di Sotto (Reggio Emilia) trae origine, fin dal 1885, dalla cultura e dalla civiltà del mondo contadino e si è espresso sempre attraverso burle carnevalesche, recite e mascherate.

La maschera simbolo di questo evento è il “Castlein”, con la berretta calata sulle orecchie, con le scarpe grosse da contadino e con i suoi calzoni “ascellari”. Al Castlein abitante del castello, cioè delle case del borgo all’interno delle mura del paese, che si presenta vestito da contadino, con parlata dialettale, ma nel medesimo tempo sempliciotta o forse tonta e con occhioni spalancati,  che lasciano trasparire uno spirito bonario, ma attento,  sempre pronto ad uno sberleffo. Maschera  recente nata nel 1994 per volontà degli organizzatori per valorizzare le tradizioni e le manifestazioni è da subito diventata simbolo del Carnevale Castelnovese.

La Castleina da Cavriago – RE, “la sposa” del Castlein, è diventata una delle nostre maschere simbolo e testimonial del Carnevale Castelnovese. Era il Carnevale del 2010 quando questa maschera si presentò su palco.

Se da cosa nasce cosa e allora:  “VIVA GLI SPOSI”!

In tutti i casi auguriamo loro un lungo e proficuo sodalizio visto e considerato che già negli anni 1995 e 1996 c’erano stati “approcci culturali” tra i comuni di Castelnovo di Sotto e di Cavriago, in occasione del concorso di prosa satirica durante il  Carnevale  Castelnovese. Infatti “La Castleina” – Villa Scaruffi”, insediamento agricolo del Roncaglio nel comune di Cavriago, di qui il toponimo di “CASTELLINA” ossia “La Castleina” che è da sempre la sua abitante.

Il Carnevale di Castelnovo di Sotto è una grande opportunità culturale per visitare città  e  paesi  vicini,  per conoscere e degustare i prodotti tipici locali   durante    le    tradizionali    sfilate    di   carri   allegorici   e   mascherate.

Da  visitare il  “Museo della Maschera  del  Carnevale”.

A fine marzo  “Mostra Mercato dei Carnevali d’Italia”.